Banana Phorum
31 Ottobre 2020, 03:01:29 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 
   Indice   Aiuto Arcade Utenti Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Underworld  (Letto 1510 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Doc Benway
Moderatore globale
Tizio senza vita sociale che spreca il suo tempo in questo forum
******

1337-o-meter: 2
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 1367


extra olives just won't do

mr_zaitus@hotmail.com
Mostra profilo E-mail
« inserita:: 29 Giugno 2010, 20:11:49 »

Tempo di rompere le fottute ragnatele.

Orbene, so che tutti entrando in questo thread avete subito pensato a costui e a questa scena, ma, che cazzo, c'è di più, ben di più.

Consiglio di procurarsi i primi 3 album, uno più spettacolare dell'altro, con hit impallanti techno che si stagliano nella testa. Il più facile per l'inizio è probabilmente Beaucoup Fish, a metà si colloca Second Toughest in the Infants, più difficile da assimilare è secondo me Dubnobasswithmyheadman.
Lo stile è per l'appunto techno, quindi se ascoltando Born Slippy .NUXX al giungere della cassa pensate "no che palle mi sto martoriando la testa", ehi, potreste impiegare il vostro tempo in modo migliore che continuandomi a leggere.

La peculiarità che li rende così "radiofonici" è indubbiamente il sapiente uso delle parti vocali, lyric se vogliamo rabbiosi e figli come lascia intendere Trainspotting di quegli anni 90 acidi che un po' tutti avremmo voluto vivere meglio o più consapevolmente. Tanto è vero che l'ascolto del live lascia stupefatti nello scoprire come rivisitano i pezzi e come riescano a coniugare - in particolare in Cowgirl - campionamenti e vocal live, riuscendo a raggiungere uno stato quasi magico di tensione rotta dall'incedere del beat (indirettamente: sì, ascoltare Everything, Everything è caldamente consigliato).

Consiglio per verificare se vi possano interessare in primis il pezzo qui sopra, e poi perché no Push Upstairs, Pearl's Girl ma soprattutto la meravigliosa Mmm Skyscraper I Love You, qui putroppo tagliata. Ve ne ho citata una per album così almeno non faccio coglionate.

Al raduno vi tormenterò perché li trovo dei fenomeni. Non ho ancora avuto il tempo di ascoltare gli ultimi lavori.

Contestualmente, sono live il 24 a Livorno e c'è una buona possibilità io vada con amici. Qualche bananico pensa si potrebbe unire? :*
« Ultima modifica: 29 Giugno 2010, 20:20:45 da Doc Benway » Registrato



P s y c h o  w a r p s  a r e  s u p e r s e s s i v e
AvengerAngel
Amministratore
Spammar senza dignità (ma con molto tempo da perdere)
******

1337-o-meter: -12
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 5295


Virile come una mozzarella


Mostra profilo WWW
« Risposta #1 inserita:: 29 Giugno 2010, 20:29:02 »

Era da un bel pezzo che pensavo di scaricare qualcosa, ma tanto finché non prenderò un nuovo HD non scaricherò altra musica, quindi sarò ben lieto di ascoltarli al raduno :x

Il 24 è proprio disimpossibile x)
Registrato

Citazione di: Random nub,21 settembre 2010
[22.24.08] Veteran In Love: you know, you'll never be the best if you're always facing subpar players from your community
Cho Teko
Amministratore
Caso (non molto) umano
******

1337-o-meter: -8
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 3179



Mostra profilo E-mail
« Risposta #2 inserita:: 29 Giugno 2010, 22:12:17 »

Non mi era ancora venuto in mente di approfondirli, ma probabilmente lo farò. Rispondo ora solo per menzionare la buffa concomitanza di concerti. Già, perché il 24 io sarò a sentire... beh, questa roba qua:

Sabato 24 luglio, Belvedere di Villa Rufolo, ore 19.45
Musica Sinfonica
ORCHESTRA FILARMONICA DI BELGRADO
Direttore: Michel Brousseau
Violinista: Uto Ughi
Richard Wagner
Maestri Cantori di Norimberga: Preludio atto III; Danza degli Apprendisti e Entrata dei Maestri Cantori
Pëtr Il'ič Čajkovskij
Concerto per violino e orchestra in Re Maggiore, op. 35
Sinfonia n.4 in Fa minore, op. 36
Registrato

A loaf that attempts to twist its own fate is not a loaf at all, but is, in fact, a pretzel.
PENNY HA IL PENE PICCOLO HAHAHA!
www.robetta.tk
PENNY HA IL PENE RIDICOLO HAHAHA!
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.8 | SMF © 2006-2008, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!